Presentiamo gli artisti: EMO FORMICHI

Val d'Orcia Art Festival Ets

Conosciamo meglio l'artista...



Emo Formichi è un artista pientino di quasi 95 anni che tutt’ora è in gamba e in attività. Dopo una vita faticosa trascorsa in una draga del fiume Orcia, si è dedicato per lungo tempo all’artigianato, con particolare riguardo alla falegnameria di qualità realizzando pregiati mobili intarsiati, premiati più volte in varie manifestazioni del settore.
Le prime opere le ha create da ragazzino, quando alla draga vedeva gli aironi, le anatre e la prima scultura fu quando cambiò il tubo di scappamento di una macchina, da un semplice tubo, si immaginò subito che sarebbe potuto divenire un airone. Da quella volta scoprì di avere una dote naturale, ovvero immaginare in un oggetto di recupero, talvolta anche buttato, un’opera e quindi dargli anche una seconda vita. Quando vedeva un materiale di recupero, un ferro, un oggetto senza più un utilizzo che magari lo trovava anche in discarica, già si immaginava che forma avrebbe preso. Grazie ad una manualità ed una sapienza antica, Formichi infonde in loro una vita nuova nella continuità di un processo storico ed umano, e trasforma i rottami in altri oggetti, segni e sogni plastici dal sorprendente valore estetico.
Lo scultore ha realizzato un’opera anche per il Presidente Napolitano, Formichi era molto amico del poeta pientino Mario Luzi, dopo la sua morte hanno celebrato il centenario della nascita, perciò con un ferro da stiro messo sotto sopra e un tagliatorte ha creato una barca, perché la prima raccolta di poesie di Luzi l’aveva intitolata “La Barca”.
Le opere di Formichi parlano da sole e vorrebbe suscitare in chi le ammira nel suo museo sotto casa, perché lui non vende mai le sue opere, un senso di nuova bellezza. Lo scultore tutt’ora impegnato a creare, al momento sta realizzando un uccellino con dei cucchiai. “La creatività, l’immaginazione e la dignità della persona, sono le cose fondamentali” – ha dichiarato lo Scultore.

Vuoi Informazioni?
Contattaci compilando il modulo con la tua richiesta.
info@valdorciaartfestival.it